image_pdfimage_print

Oggi è la giornata mondiale dell’acqua: desta stupore la secca del Po, le montagne su cui in inverno è caduta poca neve rischiano di non alimentare a sufficienza le sorgenti. Anche la siccità dei nostri boschi e campi è preoccupante. Se queste sono le premesse, che estate attende San Terenziano dove la stagione calda ogni anno porta sempre nelle case “acqua con il contagocce“?

Alessandro Placidi

Alessandro Placidi

Operaio metalmeccanico e attivista sindacale. Amo fare sport all'aria aperta e viaggiare zaino in spalla, m'interesso di politica nazionale e locale. Non possiamo fare a meno di giudicare l'oggi per costruire il futuro: analizzare i fatti che accadono sotto casa nostra per inserirli nel contesto del mondo in cui viviamo può aiutarci a creare, anche in un "territorio disperso" come il nostro, una coscienza comune per costruire un mondo con meno disuguaglianze, razzismo, inquinamento e sfruttamento.

Leave a Reply